Monday, May 12, 2014

Imminente l'annuncio beatificazione Romero




La Chiesa salvadoregna dice che avrà un importante annuncio sul processo di canonizzazione degli ucciso arcivescovo salvadoregno monsignor Oscar A. Romero Domenica prossima, 18 maggio. Descrivendo l’annuncio imminente, il vescovo ausiliare di San Salvador mons. Solo Gregorio Rosa Chavez ha detto di essere una “buona notizia” e che “tutto indica che questa è una notizia molto emozionante, che verrà [Mons. José Luis Escobar Alas] quando si torna a El Salvador. "

L’arcivescovo Alas ha stato a Roma, dove, il Venerdì 9 maggio, lui ed tre altri vescovi salvadoregni incontrato con Papa Francesco per consegnare una lettera a nome di tutti i vescovi salvadoregni in favore della canonizzazione. Il Vaticano ha confermato che il Papa ha ricevuto i vescovi salvadoregni, ma non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale. Mons. Rosa ha detto il Papa ha ricevuto la delegazione con “grande gioia” e che “ci avviamo verso la fine del processo, quindi spero in Dio che presto avremo a Monseñor [Romero] sugli altari”.

L’arcivescovo  Alas ei tre vescovi che lo hanno accompagnato a Roma torneranno a El Salvador il Martedì, ma Mons. Rosa ha detto di sperare che l’annuncio sarà venuto sulla prossima omelia di Domenica dall’arcivescovo.


Super Martyrio analizza che è improbabile che la Chiesa locale è in procinto di annunciare che Mons. Romero sarà beatificato. Tali annunci sono di solito fatte dal Vaticano dopo che il Papa approva un decreto presentato a lui dalla Congregazione per le Cause dei Santi (un tale annuncio è stato fatto il giorno il Papa ha incontrato i vescovi salvadoregni, in relazione al Papa Paolo VI). Inoltre, la migliore informazione Super Martyrio ha raccolto suggerisce che la CCS non ha avanzato il processo abbastanza al punto di approvare la beatificazione ancora.


[Aggiornamento:] Il portavoce vaticano p. Federico Lombardi ha detto il Giovedi, 15 maggio che, per quanto sapeva non c'era alcun annuncio imminente sulla beatificazione. P. Lombardi ha osservato ch lae beatificazione normalmente “richiederebbe un decreto di Papa Francesco sul suo martirio. Non ho ancora visto”. P. Lombardi, gesuita, ha aggiunto: ”Spero che questa causa può procedere”.


Quindi, il grande annuncio è probabile che sia qualcosa di meno di una determinazione concreta rilevante alla beatificazione, e più propensi a relazionarsi con le intenzioni di Papa Francesco, anche eventualmente della sua partecipazione alla celebrazione del centenario Romero nel 2017.


Cronologia


Post a Comment