Wednesday, January 06, 2016

Prospettive di canonizzazione 2016


 
BEATIFICAZIONE DI MONSIGNOR ROMERO, 23 MAGGIO 2015
 

 
Per otto anni tra il 2006 e il 2015, questo blog ha offerto un’annuale “Prospettiva di beatificazione” per Mons. Romero per ogni anno particolare, ma, dopo che è stato beatificato nel maggio dello scorso anno, quest’anno Offro la prima prospettiva di canonizzazione, cercando di valutare la probabilità che il “Beato Romero” diventerà “San Romero” di quest’anno. Devo dire che, nonostante un sacco di interesse e i semi già in campo, le probabilità che essi fioriranno quest’anno sembra bassa. Sul lato positivo, se stavo guardando i prossimi due anni, direi che le probabilità di una canonizzazione, in tale contesto sono piuttosto alti.


[Vedi anche: Top 10 storie dell’anno della beatificazione]

Diamo un’occhiata a i motivi. Il motivo principale riguarda il modo in cui la Chiesa Salvadoregna vuole canonizzare Romero. Vogliono avere la cerimonia di canonizzazione in El Salvador, in modo che molti salvadoregni possono partecipare. El Salvador è un paese povero, e se la cerimonia di canonizzazione è in Vaticano, è improbabile che molti salvadoregni potranno essere in grado di partecipare, e certamente non quelle più povere che Romero ha difeso. Inoltre, la Chiesa Salvadoregna desidera che Papa Francesco guidi la cerimonia, proprio come avrebbe fatto se fosse successo a Roma. Di conseguenza, la tempistica deve essere giusta per avere un viaggio papale in El Salvador. Infine, la Chiesa salvadoregna vuole la canonizzazione di Romero, nella stessa cerimonia, con la beatificazione di P. Rutilio Grande. Di conseguenza, la Chiesa ha bisogno di coordinare soddisfare tutte le esigenze di entrambe le cause simultaneamente e arrivare al traguardo, allo stesso tempo, e questo può essere difficile. Qui si trova la maggior parte della spiegazione del perché è probabile che non accadrà quest’anno: ci deve essere uno stretto coordinamento di entrambe le cause, e ci deve avere flessibilità in entrambe le cause, per affrontare le disparità inaspettati.
Ma ci sono altri motivi, anche. La seconda ragione la beatificazione Romero e la canonizzazione Grande probabilmente non accadrà nel 2016 è che si ha la sensazione, a quanto pare condivisa da Papa Francesco, che il tempo non può essere maturo per la grazia di un tale evento, data la violenza deplorevole delle gang nella società salvadoregna e forse anche dato una crisi degli abusi sessuali in via di sviluppo di fronte alla Chiesa salvadoregna. In un discorso ai vescovi e laici del Salvador lo scorso autunno, Papa Francesco ha dichiarato che vorrebbe vedere la Chiesa prendere il dono che ha già ricevuto attraverso la beatificazione di Romero e utilizzarlo per generare buona volontà e realizzare la trasformazione di El Salvador. Forse ha senso lasciare un certo tempo per che ciò accada.
Infine, una terza ragione la canonizzazione e beatificazione probabilmente non accadrà quest’anno è che la beatificazione Romero è successo così recente, un grande evento latino-americano a San Salvador, che è costato tanto denaro per organizzare, e ha preso un sacco di lavoro e sforzi segreti di organizzare. Potrebbe semplicemente essere troppo presto per fare tutto da capo, semplicemente dal punto di vista organizzativo.
Tutto questo non è per dire che non possiamo fare progressi significativi quest’anno. Lungo queste linee, non sarei sorpreso di vedere il martirio di p. Grande ricevere l’approvazione del Vaticano durante quest’anno, e tre miracoli attribuiti a Romero sono già state inoltrate al Vaticano—uno di quelli potrebbe essere approvato nel 2016. Ma io credo che qualsiasi cerimonia sarebbe probabilmente il prossimo anno, il 100 ° anniversario della nascita di Romero.
Post a Comment