Monday, August 12, 2013

ORTEGA DORSI BEATIFICAZIONE ROMERO


Il cardinale cubano Jaime Ortega, l’arcivescovo di L’Avana, ha parlato in favore della beatificazione di Mons. Oscar A. Romero, l’arcivescovo di El Salvador, ucciso nel marzo 1980 mentre celebrava messa.  Il cardinale Ortega ha fatto questi dichiarazioni in la omelia di chiusura dell V Congresso Eucaristico Salvadoregno, cui ha assistito come delegato personale del papa.

Ortega ha ricordato nella sua omelia che l'Ultima Cena di Gesù con i suoi discepoli è stato circondata da un “clima di dolore e di sospetto”.

L’atmosfera di questa cena caricata di tensione ci fa pensare l'ultima Messa che Mons. Romero non poteva concludere: ora, in questa celebrazione, lo sentiamo a lui vicino a noi e chiediamo al Signore per lui gli l’onori degli altari”, ha aggiunto Il cardinale cubano.

Ortega ha pregato che “l'Eucaristia celebrata ogni giorno” e “quella che Mons. Romero non poteva concludere, concedono a questo amato Paese, che prende il nome del Salvatore del mondo, un grande desiderio di riconciliazione, un totale rifiuto della violenza e la semina della pace nei cuori e nella società”.

Ortega ha anche visitato la tomba di Mons. Romero e ha l'cappella del Ospedale della Divina Providencia dove Romero visse. Ortega ha pregato per la pronta canonizzazione di Mons. Romero nella cappella dove è stato ucciso. Il cardinale anche ha salutato alcuni pazienti che vi risiedono.

Nella Messa del Congresso Eucaristico hanno partecipato anche il cardinale honduregno Oscar Andres Rodriguez Maradiaga e vescovi americani.  Questa messa non solo era la chiusura del V Congresso Eucaristico Nazionale, ma anche quella del Centenario dell'Arcidiocesi di San Salvador, e delle diocesi di Santa Ana e San Miguel. Decine di sacerdoti e seminaristi, e 70.000 fedeli hanno espresso la sua gioia con un grande applauso al momento di sentire le parole su monsignor Romero.
Post a Comment