Thursday, April 30, 2015

Aggiornamento beatificazione Romero #15


Come una città che appare più chiaramente all’orizzonte in modo che gli approcci spettatore, la cerimonia di beatificazione di monsignor Oscar A. Romero può essere vista in modo più approfondito ogni settimana. Secondo le anteprime alla stampa da parte degli organizzatori del evento e altre informazione ottenuta da Super Martyrio, l’attività legata alla beatificazione del vescovo martire durerà tre giorni dal Venerdì sera alla Messa Domenicale. Nelle ore climatici, Romero sarà beatificato davanti un mare di gente in una cerimonia che durerà tre ore, piena di particolari toccanti.
La scena impensabile durante gli ultimi giorni di Mons. Romero—tempi di tensioni tra Romero e gli altri vescovi—avrà inizio con un corteo di duecento vescovi che indosseranno una pianeta con il cappotto episcopale di Romero.  I vescovi che hanno confermato la loro presenza provenienti da quindici paesi diversi. Dal America centrale e nei Caraibi: Costa Rica, Guatemala, Honduras, Nicaragua, Panama, Cuba e Porto Rico. Dal Sud America: Brasile, Colombia ed Ecuador. Dal America del Nord: Stati Uniti e Messico. Da Europa: l'Inghilterra e l'Italia. Infine, da Oceania: Papua N. Guinea.

Tra i vescovi saranno sei cardinali: Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi; Oscar Rodriguez Maradiaga, arcivescovo di Tegucigalpa; Jaime Ortega, Arcivescovo de L’Avana, Cuba; Leopoldo Brenes di Managua in Nicaragua, Roger Mahony di Los Angeles, e José Luis Lacunza di Panama.
Il suo ultimo giorno sulla terra, Romero ha chiesto un partner per costruire una piattaforma per la messa all’aperto la Domenica delle Palme. Questa costruzione sarebbe stato insignificante rispetto al “Santuario”, che la Commissione episcopale ha commissionato come altare per la beatificazione, che verrà installato in Piazza Salvatore del Mondo due settimane prima della beatificazione,  e che comprende modelli animati di computer per la dimostrazione. La costruzione nella Salvatore del Mondo, comprenderà due torri di tre livelli per la stampa, e tende per accogliere gli ospiti V.I.P.
Nelle settimane prima del suo assassinio, i nemici di Romero hanno bombardato la stazione radio che  trasmetteva i sermoni radiofonici di Romero. Quella stazione, la storica YSAX, andrà in onda il 23 maggio, il giorno della beatificazione. Il padiglione della beatificazione anche conterrà una grande immagine di Nostra Signora della Pace, patrona di El Salvador, cui Romero custodito nei primi anni del suo sacerdozio. Il patrono principale del paese è il Divin Salvatore del Mondo, la cui immagine è la figura centrale della piazza dove sarà la beatificazione.
Contro questi piccoli dettagli, si trovano le grandi tocchi. La Chiesa salvadoregna sta gestendo per che Papa Francisco parle ai fedeli del Vaticano attraverso i 50 maxischermi di televisione posizionati in tutta la città. Anche se non può farlo, la cerimonia classificato come un evento storico per El Salvador: nove presidenti hanno confermato la loro partecipazione, tra cui Rafael Correa dell’Ecuador, Daniel Ortega del Nicaragua, Juan Orlando Hernandez di Honduras e Michael D. Higgins dell’Irlanda.
Si prevede un costo di circa mezzo milione di dollari, ma la Chiesa dice che mantiene bassi i costi, utilizzando attrezzature a noleggio e accettando donazioni di altri chiese per coprire i costi. [Per maggiori dettagli operativi, vedere la mia relazione precedente.]
Tutto inizia il Venerdì 22 maggio nella sera di fronte alla Cattedrale Metropolitana, dove riposano le spoglie del presto per essere beatificato. Alle 17:30, otterrà un enorme processione dalla Cattedrale alla Piazza Divin Salvatore (cioè, El Salvador del Mundo, il luogo della beatificazione). I fedeli rimarrà lì in una veglia durante la notte, sotto la guida di diversi gruppi assegnati a blocchi di tempo nel corso della notte: la Fondazione Romero, i Gesuiti, i Francescani, i Clarettiani.
Alle 07:00 Sabato 23 maggio da inizio la sequenza beatificazione con diversi atti di benvenuto e presentazione. D’altra parte, i sacerdoti cominciano di organizzarsi nel vicino Seminario San José de la Montaña alle 8:00, e alle 9:30 inizierà la processione. Come già indicato inprecedenza, la Santa Messa avrà inizio alle 10:00 e il Rito di Beatificazione arriverà nella prima parte della Messa. Tuttavia, l’Eucaristia avrà una durata di tre ore, e si concluderà a circa 01:00 con la benedizione finale.
Durante la Messa di beatificazione, una reliquia di Romero sarà esposta sull'altare. L’oggetto di venerazione sarà la camicia Romero indossava quando fu ucciso, trafitta con una piccola foratura del proiettile e macchiata dal sangue del martire.  Nella cerimonia, canterà un coro di 125 membri che veramente agglomerati diversi cori che esistevano in un grande super-coro formato per l’occasione. Nella pagina Facebook puoi vedere i video che dimostrano lo stato avanzato della loro prove.
Domenica 24 maggio, giorno di Pentecoste, ci sarà una Messa di ringraziamento nella cattedrale alle 8 del mattino. In realtà, tutte le messe domenicali saranno di ringraziamento per la beatificazione di Mons. Romero su ordine della Conferenza Episcopale.


Infine, buon compleanno arcivescovo Vincenzo Paglia! Tutto ciò che sta accadendo, non sarebbe possibile senza il lavoro degli ultimi due decenni. Dio vi benedica.
Super Martyrio continuerà a monitorare gli sviluppi e fornire un aggiornamento ogni settimana quanto riguarda i piani di beatificazione in corso. [Leggi il mio ultimo aggiornamento qui.]
Post a Comment