Friday, March 27, 2015

Aggiornamento beatificazione Romero #11



C’è stata una grande marcia per la pace in El Salvador il Giovedi che raddoppiato come la prova generale per la beatificazione di Mons. Oscar A. Romero il 23 maggio. Ground zero per questa marcia ha stato il monumento Divino Salvatore, dove si terrà la beatificazione, e il governo stima che 300.000 erano lì — mezzo milione sono stato progettato per la beatificazione. La marcia sembra avere sviluppato senza incidenti, che è di buon auspicio per la beatificazione, ma saremo attenti per rilevanti intuizioni qui.
La marcia di Giovedi porta tre importanti lezioni per coloro che vengono a El Salvador in maggio. La prima cosa che indica la marcia è il fatto innegabile che El Salvador non si sente in pace e la desidera ardentemente. Un problema molto grave è il crimine, tra cui un tasso di omicidi molto elevato (che le autorità locali scartano come violenza tra le mafie), ha la popolazione molto ansiosa. La seconda cosa che segnala la marcia, però, è la buona volontà del popolo salvadoregno rispettoso della legge. Il salvadoregno normale è decente, amichevole e vuole la pace. Forse la cosa più importante che la marcia della pace dice a potenziali frequentatori alla beatificazione è che El Salvador è sicuro per un evento su larga scala.
Ovviamente, c'è forza in numeri. Al contrario, però, c'è pericolo in zone isolate e non dovreste vagare fuori dal sentiero battuto, essere fuori da soli a tarda ora, ecc. Avvisi di viaggio, come quelle emesse dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, valgono la pena di leggere. Autorità salvadoregne hanno detto alla stampa locale che l'autorità portuale, dogane, polizia ed altri enti lavoreranno insieme per garantire la sicurezza dei visitatori e possono assumere lavoratori temporanei per soddisfare le esigenze di servizio addizionale durante la beatificazione. L'esercito ha contribuito agli sforzi di sicurezza per la marcia di giovedì.
Un altro motivo per garanzia per quanto riguarda la beatificazione di maggio è che la presenza di numerosi capi di stato significa che il centro di San Salvador sarà ufficialmente in lockdown. Il Ministero degli Esteri ha confermato avere inviato gli inviti ai capi di stato regionali, e che ha ricevuto manifestazioni di interesse da leader dell’America centrale di essere lì. Essi e tutti gli altri che arrivano a El Salvador, entrerano il paese attraverso l’Aeroporto Internazionale Oscar A. Romero, che sarà decorato con nuova segnaletica, evidenziando il suo nome.
Infine, voglio presentare ogni settimana, un sito utile per aiutare i lettori a conoscere di più su El Salvador, Mons. Romero e temi correlati. La selezione di questa settimana è Hablan de Monseñor Romero (Parlando su Monsignor Romero — in spagnolo), che è più di una pagina di Facebook per il libro dello stesso nome. Il libro, di Roberto Valencia, rivela Romero attraverso approfondite conversazioni con nove stretti collaboratori. La pagina di Facebook continua la discussione con ulteriori approfondimenti e reimpostazione di informazioni raccolte a mano da Roberto.
Per favore fatemi sapere quali altre informazioni sarebbe utile. Una nota di programmazione: non ci sarà nessun nuovo post fino a dopo la Pasqua, dato che Super Martyrio sarà in pausa per la Settimana Santa.

Leggi aggiornamento della scorsa settimana qui.


Note recenti:


Osservano lieto 35 ° anniversario Romero
Il martirio di Romero, a 35 anni

Romero sarà beatificato in maggio
La cerimonia di Beatificazione
La Festa liturgica di Romero
Post a Comment